premio culturaL' auditorium Nicola Calipari di Palazzo Campanella ha ospitato, sabato 13 Aprile, il Premio Cultura Giovani 2019, organizzato dal circolo culturale Rhegium Julii.premio cultura (2)

Il concorso letterario, rivolto agli studenti del V anno delle scuole superiori, ha offerto agli studenti l'occasione di approfondire importanti tematiche sociali connesse all'attività letteraria di grandi uomini di cultura di tutti i tempi.

Numerosi sono stati gli studenti che hanno entusiasticamente risposto all'invito e, tra loro, tre studenti della IV D del Liceo Classico T. Campanella che hanno ricevuto anche dei riconoscimenti: Giulia Amoddeo (terzo posto- ex aequo), Elena Bonaccorso ( attestato di merito), Giovanni Polimeni (attestato di merito ).

Lodevole il loro impegno e risultato essendosi distinti, tra compagni più grandi, per l'autonomia di pensiero, la maturità di esposizione e la disposizione al dibattito.

 

 

premio AsimovPer le attività di alternanza Scuola/Lavoro, la classe IV A del Liceo ha partecipato al Premio Asimov per l’editoria scientifica divulgativa, premio istituito e promosso dal Gran Sasso Science Institute in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Sez.di Cagliari, Lecce, Perugia), i Dipartimenti di Fisica dell’Università della Calabria, di Catania, del Salento, di Bologna e la Scuola di Scienze e Tecnologie dell’ Università di Camerino.

Gli studenti sono stati coinvolti sia nella veste di giurati, chiamati a scegliere l’opera vincitrice del premio, tra le sette finaliste, sia in quella di concorrenti per le migliori recensioni proposte. Tra i quindici vincitori dell’edizione in corso, per la Calabria, sono risultati tre studenti del Liceo, Giovanni Ferro, Lavinia Macheda e Vincenzo Serio.

Gli allievi saranno premiati nella cerimonia di sabato 13 aprile p.v., presso il Dipartimento di Fisica dell’Università della Calabria (Cosenza), e anche in occasione della cerimonia conclusiva del Premio prevista per il mese di ottobre a L’Aquila, presso la sede del Gran Sasso Science Institute.

 

gemellaggioGiovedì 11 aprile 2019, alle ore 10:00, nel corso di una cerimonia che avrà luogo nell'Aula Magna, il Liceo Classico "Tommaso Campanella" stringerà un vincolo di gemellaggio con il 3° Liceo Generalista di Rethymno (isola di Creta).

Per il liceo di Rethymno sarà presente una delegazione di quaranta alunni, accompagnata dalle docenti Georghia Delimpasi, Katerina Michoula, Ioanna Melintzi e Vasilikì Poulopoulou, in rappresentanza del dirigente scolastico Anastasia Petrakati.

I ragazzi greci ed i loro accompagnatori saranno accolti dal dirigente, dai docenti, dagli alunni e da una rappresentanza del Consiglio d'Istituto del nostro Liceo e potranno presentare la loro città e la loro scuola e conoscere la nostra. Così come è scritto nel Protocollo di Gemellaggio che verrà firmato dalle due scuole, scopo dell'iniziativa è costruire il "ponte dell'amicizia", rafforzare le relazioni educative e l'identità culturale di Grecia e Italia, coltivare la “Paideia” nel rispetto dei principi democratici, dei diritti umani, delle differenze, realizzare l'affratellamento e la collaborazione delle persone per perseguire il progresso spirituale, sociale e culturale.  

Fra gli ospiti presenti alla cerimonia l’avvocato tunisino Abdelaziz Essid, insignito con il Consiglio Nazionale Forense, del Premio Nobel per la Pace 2015.

 

Festival2019Giovedì 11 aprile alle ore 10.00 presso i locali dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria si svolgerà la cerimonia di inaugurazione della sesta edizione del Festival Nazionale di Diritto e Letteratura dal titolo: “ Il dado è tratto. Gioco, letteratura e diritto”.

Gli incontri in programma avranno come filo conduttore il rapporto tra gioco, letteratura e diritto. Si parlerà del gioco d’azzardo e delle sue fascinazioni letterarie (Dostoevskij, Schnitzler, Carofiglio) e cinematografiche (dai film di Pupi Avati a Minority report), ma anche del processo come gioco di specchi dove reale e verosimile giocano a rincorrersi, con un esito finale spesso visto come capriccioso ed imprevedibile esattamente come accadrebbe in un casinò.

Durante la manifestazione, gli allievi delle quinte classi del Liceo, che hanno frequentato in questi mesi il Corso di Diritto e Letteratura tenuto dal Prof. Cananzi, riceveranno l'attestato di frequenza valido per l’attribuzione di crediti universitari.

 

 

Locandina aidoGli alunni del Liceo Classico “T. Campanella” hanno partecipato al concorso AIDO Donazione e Trapianti per la “Sezione racconto breve”, riportando un ottimo risultato, primo e secondo posto ex aequo.

Il concorso ha avuto come finalità precipua la consapevolezza su un tema così delicato quale la scelta di essere donatori e la sensibilizzazione delle nuove generazioni a valori quali la solidarietà e la cittadinanza attiva. In una regione come la Calabria in cui si registra ancora un numero alto di opposizioni alla donazione, sebbene negli ultimi anni le dichiarazioni favorevoli siano cresciute rispetto al passato, diventa oltremodo fondamentale l’informazione e la chiarificazione di taluni aspetti legati a false convinzioni in tal senso.

Centinaia i lavori presentati e suddivisi nelle tre sezioni concorsuali: disegno o dipinto, racconto breve, spot inedito. 

Sara Arceri, Irene Cosentino, Linda Mangiola, Daniela Mallamaci, Maria Chiara Rania, Maria Grazia Sciarrone, Luigi Santoro, tutti della I B, e Annalisa Crucitti e Dominique Siclari, della III F, sono stati premiati il 9 aprile presso la sala Calipari del Palazzo della Regione per la produzione di racconti attraverso cui hanno dimostrato di aver compreso pienamente i valori insiti nella donazione e di aver colto con profondità di sentimenti l’importanza di guardare all’altro con gli stessi occhi con cui si guarda a se stessi.  

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Privacy    URP    Note legali    Elenco Siti tematicContatti  Admin