Si è conclusa la terza edizione del Concorso Letterario “L’Italia che Vorrei”. Il concorso, rivolto alle scuole secondarie di secondo grado di tutto il territorio italiano mira a far conoscere, attraverso la stesura di racconti, le idee e le aspettative dei giovani riguardo il futuro del nostro Paese.

Serena Luvero, alunna della 5^ F del Liceo, ha partecipato con il suo libro, “Vite a portata di click”, ed è riuscita ad ottenere un risultato ragguardevole, classificandosi al 1° posto per il “Premio Social” e al 2° posto per il “Premio della Critica” sezione Junior.

 

Si informa l’utenza che, come previsto nell’Integrazione al Regolamento di Istituto art. 4 comma 6 del Titolo II (Misure di prevenzione e contenimento della diffusione del SARS-CoV-2), “l’accesso ai locali del Liceo dei visitatori è tendenzialmente limitato e consentito solamente nei casi di effettiva necessità amministrativo-gestionale ed operativa, possibilmente previa prenotazione e programmazione” all’indirizzo di posta elettronica istituzionale Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o al numero di telefono 0965499461.

 

 Grazie alla disponibilità del Direttore del Distretto Reggio Calabria dell'Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria, Dr. Salvatore Barillaro, nella giornata di domani, 4 settembre, a partire dalla ore 9.30, nell'ambulatorio del Liceo il personale docente ed ATA potrà effettuare il test sierologico per la ricerca di anticorpi nei confronti del virus Sars-CoV-2.

 

Nei giorni scorsi il Ministero della Salute, il MIUR e il Commissario straordinario per l'emergenza Covid-19, Domenico Arcuri, hanno invitato tutto il personale scolastico a sottoporsi a un semplice test sierologico, gratuito e indolore, presso il proprio medico di base.

Lo screening è su base volontaria ed è rivolto a tutto il personale scolastico delle scuole pubbliche, statali e non statali, paritarie e private di tutto il territorio nazionale.

I test sierologici saranno eseguiti dai Medici di Medicina Generale (MMG), a partire dal 24 agosto 2020 e sino ad una settimana prima che inizino le attività didattiche.

Circolare prot. n.2221/U del 21/08/2020

 

MYOS“Alter ego”, il lavoro di alcune studentesse della III F del Liceo Classico "Tommaso Campanella" di Reggio Calabria, selezionato tra i primi 10 in tutta Italia per miglior sceneggiatura.

Lucia Maria Pia Cogliandro, Ilenia Gatto e Simona Pirillo sono le tre alunne della III F del Liceo Classico "Tommaso Campanella" che hanno ricevuto la gratificazione, proprio a conclusione di questo "strano" anno scolastico, di veder premiata la sceneggiatura, da loro ideata, dal titolo "Alter ego".

Realizzato nell'ambito del PCTO "Myos" (Make your own series), in collaborazione con l'Università "Luiss" e "Noisiamofuturo", il copione ha rispettato i requisiti richiesti dal concorso previsto dal progetto: attinenza alla realtà, stesura del soggetto della serie tv suddiviso per puntate, abstract di 15 righe e trailer di 30 secondi, template con titolo della serie, caratterizzazione dei personaggi e ambientazione.

Fra gli oltre 500 progetti, il soggetto è risultato tra i 10 migliori in Italia e sarà valutato per uno sviluppo da parte di un team di sceneggiatori professionisti, per proporlo a dei network televisivi.

Grande soddisfazione per il Liceo reggino, presieduto dalla Dirigente Maria Rosaria Rao, soprattutto in un momento così particolare, dopo mesi di didattica a distanza, concludere l'anno scolastico con dei riconoscimenti così importanti, incentiva tutti, docenti e alunni, a continuare a lavorare con sacrificio e con passione.

 

Il Premio Cosmos, sostenuto nell’organizzazione e nel coordinamento didattico dalla Società Astronomica Italiana e dal Planetario Pythagoras di Reggio Calabria, ha la finalità di avvicinare i giovani alla scienza attraverso la lettura critica di opere di divulgazione scientifica nei settori della Fisica, dell’ Astronomia e della Matematica. Gli studenti sono coinvolti sia in veste di giurati, chiamati a scegliere la migliore opera di divulgazione scientifica nella cinquina selezionata dal comitato scientifico,  sia in quella di concorrenti come autori di recensioni. Il Liceo Classico “Tommaso Campanella” ha promosso la partecipazione dei propri studenti all’iniziativa condividendone appieno l’obiettivo della diffusione della cultura scientifica nonché quello del conseguimento di competenze trasversali proprie della comunicazione scientifica e di produzione di testi di commento critico. In occasione della cerimonia conclusiva del premio la giuria degli studenti del Liceo Classico “Tommaso Campanella”, composta da dieci ragazzi e ragazze, è stata rappresentata da Gabriele Martino della classe IV E che ha ricevuto il premio per la migliore recensione dell’opera Archimede del Prof. Lucio Russo, vincitrice del Premio Cosmos della giuria nazionale degli studenti. I ragazzi del “Campanella” hanno scelto di recensire Archimede perché hanno apprezzato l’accurata e rigorosa ricerca delle fonti da parte dell’autore e l’abilità nel coniugare il linguaggio tecnico-scientifico e quello storico-documentale. Gli studenti hanno anche avuto la possibilità di ritrovare nell’opera argomenti a loro noti sia per quanto riguarda il  contesto storico che per quello letterario.  Il  riconoscimento ottenuto dagli studenti del Liceo “Campanella” è il risultato  di un  percorso di attività di lettura, presentazione, discussione,  analisi e recensione delle opere in gara che non si è interrotto con la sospensione della didattica in presenza e che, proprio per questo, assume maggiore valore formativo.

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Link Utili   Contatti   Admin