Foto premiati Concorso StranaQuattro studenti della classe 5B sono stati selezionati per i loro lavori al Concorso Strana.mente, indetto dall’Associazione Uma.na.mente (Associazione per la diffusione della cultura psichiatrica e psicoterapeutica e per il confronto integrativo tra scienze umane e naturali) di Brescia. Il concorso, giunto alla terza edizione, si rivolge agli studenti degli istituti scolastici secondari di II^ grado che desiderano avvicinarsi, attraverso la lettura di testi, la visione di film, opere artistiche o strumenti espressivi in genere (fumetti, canzoni, video musicali) alla comprensione dei meccanismi e delle forme del disagio psichico.

Il tema proposto quest’anno è: “La coscienza, tra libertà e condizionamento (liberi o condizionati?)”. La cerimonia di premiazione si è svolta sabato 4 maggio a Brescia, al centro Mo.Ca di Palazzo Martinengo Colleoni.

Il Primo Premio per il Miglior Saggio è stato assegnato a William Versavia  con lo scritto “Un treno perso ovvero pensieri sulle scelte”. Il Premio Speciale Giuria è andato a Federica Pangallo per lo scritto “Società dell’illusione: tra disincanto e desiderio”. Segnalati per merito i lavori di Christian Beatino (“La necessità della superstizione”) e di Silvia Maria La Rocca (Cammino universale di un Io finitamente libero”).

Esprimiamo vive congratulazioni ai nostri studenti per questi loro risultati e per gli apprezzamenti che hanno pubblicamente ricevuto dagli organizzatori del Concorso.

Elena 16 Aprile 2019Martedì 16 aprile, alle ore 17:00, nell’Aula Magna del Liceo, la delegazione locale “Ibico” dell’Associazione Italiana di Cultura Classica (AICC) ospiterà la conferenza della prof.ssa Maria Cannatà Fera dell’Università degli studi di Messina.

La relazione avrà come oggetto l’Elena di Euripide: la prof.ssa Cannatà illustrerà nel dettaglio gli aspetti notevoli dell’opera da un punto di vista storico, letterario e filologico, soffermandosi in particolare sull’interpretazione e sul commento di alcuni passi scelti della tragedia, la cui lettura verrà curata da un gruppo di alunni del Campanella, accompagnati dalle musiche eseguite da Sara Cogliandro, giovane e promettente violinista, anche lei studentessa del nostro Liceo. L’incontro si propone di introdurre alla messa in scena della tragedia euripidea, prevista in occasione dell’ormai prossimo 55° Festival del Teatro Greco di Siracusa.

Per tutta la durata della conferenza sarà in esposizione un'opera realizzata per l’occasione dal giovane artista reggino Marco Labate (Elena, tecnica mista su lastre di ferro)

Maria Cannatà Fera è ordinaria di Letteratura Greca dal 1994 presso l’Università di Messina. Si occupa principalmente di poesia greca antica, in particolar modo di Pindaro (è in corso di stampa un’edizione delle Nemee da lei curata per la Fondazione Lorenzo Valla).

 

premio AsimovPer le attività di alternanza Scuola/Lavoro, la classe IV A del Liceo ha partecipato al Premio Asimov per l’editoria scientifica divulgativa, premio istituito e promosso dal Gran Sasso Science Institute in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Sez.di Cagliari, Lecce, Perugia), i Dipartimenti di Fisica dell’Università della Calabria, di Catania, del Salento, di Bologna e la Scuola di Scienze e Tecnologie dell’ Università di Camerino.

Gli studenti sono stati coinvolti sia nella veste di giurati, chiamati a scegliere l’opera vincitrice del premio, tra le sette finaliste, sia in quella di concorrenti per le migliori recensioni proposte. Tra i quindici vincitori dell’edizione in corso, per la Calabria, sono risultati tre studenti del Liceo, Giovanni Ferro, Lavinia Macheda e Vincenzo Serio.

Gli allievi saranno premiati nella cerimonia di sabato 13 aprile p.v., presso il Dipartimento di Fisica dell’Università della Calabria (Cosenza), e anche in occasione della cerimonia conclusiva del Premio prevista per il mese di ottobre a L’Aquila, presso la sede del Gran Sasso Science Institute.

 

gemellaggioGiovedì 11 aprile 2019, alle ore 10:00, nel corso di una cerimonia che avrà luogo nell'Aula Magna, il Liceo Classico "Tommaso Campanella" stringerà un vincolo di gemellaggio con il 3° Liceo Generalista di Rethymno (isola di Creta).

Per il liceo di Rethymno sarà presente una delegazione di quaranta alunni, accompagnata dalle docenti Georghia Delimpasi, Katerina Michoula, Ioanna Melintzi e Vasilikì Poulopoulou, in rappresentanza del dirigente scolastico Anastasia Petrakati.

I ragazzi greci ed i loro accompagnatori saranno accolti dal dirigente, dai docenti, dagli alunni e da una rappresentanza del Consiglio d'Istituto del nostro Liceo e potranno presentare la loro città e la loro scuola e conoscere la nostra. Così come è scritto nel Protocollo di Gemellaggio che verrà firmato dalle due scuole, scopo dell'iniziativa è costruire il "ponte dell'amicizia", rafforzare le relazioni educative e l'identità culturale di Grecia e Italia, coltivare la “Paideia” nel rispetto dei principi democratici, dei diritti umani, delle differenze, realizzare l'affratellamento e la collaborazione delle persone per perseguire il progresso spirituale, sociale e culturale.  

Fra gli ospiti presenti alla cerimonia l’avvocato tunisino Abdelaziz Essid, insignito con il Consiglio Nazionale Forense, del Premio Nobel per la Pace 2015.

 

Festival2019Giovedì 11 aprile alle ore 10.00 presso i locali dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria si svolgerà la cerimonia di inaugurazione della sesta edizione del Festival Nazionale di Diritto e Letteratura dal titolo: “ Il dado è tratto. Gioco, letteratura e diritto”.

Gli incontri in programma avranno come filo conduttore il rapporto tra gioco, letteratura e diritto. Si parlerà del gioco d’azzardo e delle sue fascinazioni letterarie (Dostoevskij, Schnitzler, Carofiglio) e cinematografiche (dai film di Pupi Avati a Minority report), ma anche del processo come gioco di specchi dove reale e verosimile giocano a rincorrersi, con un esito finale spesso visto come capriccioso ed imprevedibile esattamente come accadrebbe in un casinò.

Durante la manifestazione, gli allievi delle quinte classi del Liceo, che hanno frequentato in questi mesi il Corso di Diritto e Letteratura tenuto dal Prof. Cananzi, riceveranno l'attestato di frequenza valido per l’attribuzione di crediti universitari.

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Privacy    URP    Note legali    Elenco Siti tematicContatti  Admin