Dall’11 al 16 novembre il Liceo partecipa al Progetto Nazionale “Libriamoci- Giornate di lettura nelle scuola”.

Lo scopo del progetto, promosso dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT), attraverso il Centro per il libro e la lettura (CEPELL) e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) – Direzione generale per lo Studente, l’Integrazione e la Partecipazione-, è quello di “catturare” nuovi lettori, stimolando gli studenti a leggere ad alta voce, per aprirsi all’immaginazione e aggiungere una tappa al proprio, personale, cammino di alfabetizzazione.

Per il sesto anno consecutivo, le scuole di tutta Italia, si mobilitano per animare le classi con letture ad alta voce durante l’intera settimana – ispirandosi, se lo desiderano, a uno dei filoni tematici suggeriti:

  • Gianni Rodari: il gioco delle parole, tra suoni e colori (in vista del centenario dalla nascita)
  • Noi salveremo il pianeta (sul ruolo decisivo delle nuove generazioni nella lotta ai cambiamenti climatici)
  • La finestra sul mondo: perché leggere i giornali

Lo spirito di Libriamoci è far scoprire ai più giovani la bellezza della lettura e il suo potere di coinvolgimento se fatta a voce alta, condivisa in un’esperienza corale.

I docenti coinvolti riceveranno un attestato di partecipazione al Progetto Nazionale mentre per gli allievi l’adesione sarà valutata ai fini dell’attribuzione del punteggio del credito scolastico.

pdfLibriamoci Iniziative

Si è svolta questa mattina nell'Aula Magna del Liceo la cerimonia di consegna delle certificazioni IGCSE Cambridge conseguite dagli allievi delle classi IV A e IV D nelle tre discipline caratterizzanti: Latin, Maths e English as a second language, quest'ultima specifica dell'indirizzo Cambridge presente nella nostra scuola.

Il Liceo Classico “T. Campanella”, primo istituto della provincia, ha attivato questo percorso quattro anni or sono; gli studenti che vi hanno aderito, hanno seguito le lezioni tenute dai docenti italiani in compresenza coi i lettori madrelingua inglesi, partecipando anche a viaggi studio organizzati periodicamente nel Regno Unito e sostenendo gli esami conclusivi nel maggio scorso, alla fine del terzo anno.

Un importante traguardo, quindi, per la nostra scuola e soprattutto per i nostri allievi che hanno l'opportunità di arricchire sempre di più la loro formazione umana e culturale in vista dei futuri impegni universitari e lavorativi.

icona foto

 

Venerdì 8 novembre 2019 alle ore 10.00 nell’Aula Magna del Liceo Classico “Tommaso Campanella”, in occasione del 31^ PREMIO ANASSILAOS ARTE CULTURA ECONOMIA E SCIENZE, patrocinato dal Liceo, avrà luogo la Lectio Magistralis del Prof. Francisco Marco, Emerito de Historia Antigua de la Universidad de Zaragoza, sul tema “Contesti della magia nell’Impero romano: incertezza, ansietà e paura” .

Porgerà i saluti all’illustre ospite il Dirigente Scolastico Maria Rosaria Rao ed interverrà il dott. Stefano Iorfida, Presidente dell’Associazione Culturale Anassilaos

 

Visto il Calendario scolastico regionale, vista la Delibera n. 209 del 12-09-2019 del Consiglio di Istituto, si comunica che sabato 2 novembre p.v. la scuola resterà chiusa. La riapertura sarà lunedì 4 novembre, al termine del ponte festivo.

 

Giovedì 31 ottobre, alle ore 10.00, nell’Aula Magna del Liceo avrà luogo il primo incontro tematico nell’ambito del PCTO A-‘ndrangheta, progettiamo una città senza crimine.

Sarà affrontato il tema “Questo non è amore, contro tutte le violenze di genere”, in una conversazione con gli allievi alla quale prenderà parte il Questore di Reggio Calabria, Dr. Maurizio Vallone, nella sua qualità di Tutor esterno del PCTO, il Dirigente Scolastico, Maria Rosaria Rao, il Dr. Nicola De Caria, Sostituto Procuratore presso la Procura della Repubblica di Reggio Calabria, l’Avv. Giovanna Cusumano, Vice Coordinatrice dell’Osservatorio Regionale sulla violenza di genere e la Dr.ssa Francesca Mallamaci, Direttrice del Centro Antiviolenza. Sarà previsto anche il contributo di istruttori di Tecniche Operative della Polizia di Stato e dell’Associazione nazionale Polizia di Stato.

L’incontro si inserisce nel progetto che prevede la partecipazione di 32 istituti scolastici, 64 docenti e 128 studenti interessati, 32 Tutor della Polizia di Stato, e 480 esperti che parteciperanno ai convegni organizzati tra la Polizia di Stato e gli studenti, che si svolgeranno nei primi sei mesi dell’anno scolastico appena iniziato, e che verteranno su diverse materie legate tutte alla violenza. Obiettivo principale del progetto, di durata biennale, è quello di diffondere la cultura della legalità tra i più giovani.

 

quasimodoIn occasione del 60° anniversario del conferimento del premio Nobel per la letteratura a Salvatore Quasimodo, il 22 ottobre 2019 alle ore 9:30 nell’Aula Magna del Liceo Classico “Tommaso Campanella”, la dirigente scolastica Maria Rosaria Rao insieme all’ Avv. Mario Plutino, presidente del Lions Club Reggio Calabria Sud “Area Grecanica”, inaugurerà la giornata in onore del grande poeta siciliano, nella sua vicenda umana e personale, che lo vide tra l'altro ospite della nostra città negli anni '26/29, e nel suo complesso profilo artistico-letterario di originale interprete dell'Estetismo e fine traduttore di classici.

Al centro dell’iniziativa la lectio del prof. Villari dal titolo “Inquietudine e storicità di Salvatore Quasimodo”.

L’incontro, successivo all’intitolazione di una strada del centro città, verrà introdotto dai saluti del Sindaco Giuseppe Falcomatà, del Coordinatore del Lions Club XI circoscrizione, avv. Ettore Tigani, del dott. Maurizio Piscitelli, dirigente dell’Ufficio Scolastico Regionale. Seguirà l’introduzione della prof.ssa Caterina Spanti, docente del Liceo Campanella, e dell’ avv. Carlo Mastroeni, presidente del Parco Letterario “Salvatore Quasimodo” di Roccalumera. Concluderà i lavori il dott. Domenico Laruffa, past governatore del Distretto 108 del Lions Club.

 

Locandina A scuola con il Geologo 2019 modIl 18 ottobre 2019 alle 8.30 nell’Aula Magna del Liceo, si svolgerà, con una lezione del dott. Aliperta, presidente dell’Ordine dei Geologi della Calabria, la terza edizione della giornata dedicata all’informazione e alla prevenzione dei rischi naturali denominata La Terra vista da un professionista:a scuola con il Geologo”. L’iniziativa, promossa dal Consiglio Nazionale dei Geologi e dagli Ordini Regionali dei Geologi, dalla Protezione Civile ed inserita nell’ambito della “Settimana nazionale della protezione civile”, è stata istituita con una direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri, dal 13 al 19 ottobre 2019 e inaugurata domenica 13 ottobre in occasione della giornata internazionale per la riduzione dei disastri naturali dichiarata dall’Organizzazione delle Nazioni Unite. Gli obiettivi sono: la diffusione della cultura geologica, quale elemento necessario per la salvaguardia del territorio e dell’ambiente; la divulgazione scientifica per una maggiore consapevolezza sui rischi naturali e sui comportamenti di una popolazione resiliente; la divulgazione sul Sistema di Protezione Civile, che comprende gli stessi cittadini.

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Link Utili   Contatti   Admin