Bruxelles (1)        Bruxelles (2)        Bruxelles (3) 

 Comunicato stampa staff Laura Ferrara 11.12.2019

Si è conclusa nella giornata di ieri la visita degli studenti calabresi al Parlamento europeo, iniziativa promossa dall’eurodeputata Laura Ferrara e che ha coinvolto cinque istituti d’istruzione secondaria calabrese ovvero: l'Itis "Conte - Milano" di Polistena, l'Iiss "F. Severi" di Gioia Tauro, l'Iis "Pizzini-Pisani" di Paola, il Liceo Classico "Campanella" di Reggio Calabria e l'Iis "Vittorio Emanuele II" di Catanzaro.

«Quarantacinque i ragazzi beneficiari del quinto bando “La scuola entra al Parlamento europeo” - Laura Ferrara illustra il bando che sin dal suo primo mandato ha continuato a promuovere presso le scuole calabresi – anche rispetto alle visite a Bruxelles il Movimento 5 stelle si è ampiamente contraddistinto dalla vecchia politica, solita invitare amici, parenti o portatori di interessi».

«L’iniziativa nasce dall’esigenza di accorciare la distanza Calabria-Bruxelles così da far comprendere alle nuove generazioni come le decisioni del Parlamento europeo incidano sulle politiche locali. Oltre la visita al Parlamento – continua la Ferrara - i ragazzi e i docenti accompagnatori hanno partecipato al gioco di ruolo in cui si sono ritrovati a svolgere le funzioni di un parlamentare europeo e hanno visitato la “House of Europe” in cui è possibile comprendere meglio, anche attraverso documenti ed oggetti il percorso di integrazione europea».

«Per me è sempre un piacere accogliere i giovani studenti calabresi e illustrargli come funziona il Parlamento europeo – afferma la Ferrara, unica eurodeputata calabrese eletta - ho molto apprezzato anche le domande che mi hanno posto, notando da parte loro un grande interesse verso le tematiche che affronto quotidianamente come il corretto utilizzo dei fondi comunitari, il contrasto a livello europeo alla corruzione ed alla criminalità organizzata e su come vengono gestiti i flussi migratori».

Locandina Arte E' Scienza2019Sabato 30 novembre 2019 a partire dalle 9.30 presso il Museo Nazionale della Magna Grecia di Reggio Calabria si è svolta la sesta edizione di “Arte e(ʹ) Scienza”, una delle attività che ha maggiormente impegnato negli ultimi anni l’Associazione Italiana di Archeometria nel campo della conoscenza e diffusione delle metodologie scientifiche applicate allo studio del patrimonio culturale.

Gli allievi delle classi III A, III D e IV D del Liceo hanno partecipato ai seminari e ai laboratori didattici con i ricercatori dell’Istituto per i Processi Chimico Fisici del CNR di Messina che, mediante la strumentazione portatile, hanno illustrato ai ragazzi l’applicazione di metodologie non invasive su reperti archeologici.

L’iniziativa ha voluto essere un’occasione per riflettere sul rapporto vitale tra i beni culturali e le tecniche scientifiche nell’ambito dello studio di siti e reperti archeologici, nella ricostruzione dell’ambiente storico, nella diagnostica delle opere d’arte, nella conservazione del nostro patrimonio artistico e culturale.

 

 

Secondo incontro tematico

Locandina Campanella 28 novembre 2019 Droga Alcool e LudopatiaGiovedì 28 novembre 2019 alle ore 10:00, presso l’Aula Magna del Liceo Classico "T. Campanella" di Reggio Calabria, si terrà il secondo incontro tematico nell'ambito del progetto "A- 'ndrangheta, progettiamo una città senza crimine".

L’incontro avrà come tema "…Droga, alcool, ludopatia e sicurezza ferroviaria".

Coordineranno l’incontro il Questore di Reggio Calabria, Dott. Maurizio Vallone, nella sua qualità di Tutor esterno del PCTO, e il Dirigente Scolastico, Prof.ssa Maria Rosaria Rao.

Interverranno il Dr. Vincenzo Macrì, Dirigente del Compartimento Polizia Ferroviaria della Calabria, il Dr. Giuseppe De Girolamo, medico dermatologo, il Dr. Francesco Scopelliti, medico pneumologo e il Dr. Luigi Magliato, Direttore Tecnico della Polizia Scientifica.

L’incontro si inserisce nel progetto che prevede la partecipazione di 32 istituti scolastici, 64 docenti e 128 studenti interessati, 32 Tutor della Polizia di Stato, e 480 esperti che parteciperanno ai convegni organizzati tra la Polizia di Stato e gli studenti, che si svolgeranno nei primi sei mesi dell’anno scolastico appena iniziato, e che verteranno su diverse materie legate tutte alla violenza. Obiettivo principale del progetto, di durata biennale, è quello di diffondere la cultura della legalità tra i più giovani.

Si comunica che, a seguito dell’ordinanza emanata a causa di allerta meteo, come da comunicazione dell’USR CALABRIA con nota Prot. 19864 del 25/11/2019 allegata al presente avviso, la sola tornata elettorale del 25/11/19, relativa al rinnovo del Consiglio d’Istituto, è rinviata al 2 dicembre p.v. dalle ore 8.00 alle 13.30.

pdfrinvio-m_pi.AOODRCAL.REGISTRO-UFFICIALEU.0019864.25-11-2019-1

 

 

Si comunica che il Sindaco di Reggio Calabria ha disposto, a causa del permanere dello stato di allerta meteo, la chiusura di tutte le scuole per la giornata di domani 25 novembre 2019 (Ordinanza Sindacale n. 89 del 24/11/2019). Il secondo giorno delle votazioni per la procedura elettorale in corso in questo Liceo, relativa al rinnovo del Consiglio d’Istituto, si svolgerà quindi martedì 26 novembre successivo, dalle ore 8.00 alle 13.30.

 

Gli allievi dello storico Liceo reggino si distinguono all’Università Mediterranea risultando i primi tra le scuole partecipanti

Coding (1)Il 20 novembre 2019 presso l’Aula Magna “Quistelli” dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, gli allievi della IV E del Liceo Classico “Tommaso Campanella” di Reggio Calabria, guidati dalla prof.ssa Maria Teresa Di Leo, si sono classificati primi nella competizione Hackathon a conclusione del PCTO “Coding Girls”, promosso dalla Fondazione Mondo Digitale e dall’Ambasciata degli Stati Uniti in Italia con la collaborazione di Microsoft Italia.

Coding Girls  si propone di coinvolgere più di 10 mila studentesse in oltre 60 scuole che, guidate dalle coach americane Anthonette Peña e Emily Bradford, esperte di Computer Science, hanno l’opportunità di diventare protagoniste della loro personale rivoluzione informatica, partecipando a hackathon tematiche e imparando i linguaggi di coding per realizzare pacchetti di applicazioni e programmi per il pc.Coding (2)

La competizione prevedeva la creazione di un progetto con tema “Re-thinking Reggio Calabria”, da realizzare attraverso l’uso di Scratch, intuitivo sistema di programmazione informatica.

I ragazzi si sono cimentati insieme ad altri alunni di scuole reggine, per la maggior parte ad indirizzo informatico, nel lavoro che li ha visti alla fine primeggiare.

Il Liceo Classico “T: Campanella” ha ottenuto il primo premio con il gruppo “Res Secundae”, composto da Alessandra Carella, Emanuela G. Spanò e Gabriele Martino. Inoltre, si è aggiunta una menzione speciale agli allievi Emanuele Umbro, Federica Barillà e Silvia Tommaso del gruppo “I Fantastici 3”.

Il Dirigente Scolastico, Maria Rosaria Rao, si è congratulata con gli allievi che hanno dimostrato come la formazione classica possa essere perfettamente coniugata con i sistemi informatici e con i moderni linguaggi di comunicazione, in linea con gli attuali orientamenti didattici del Liceo Classico “T. Campanella”

https://www.mondodigitale.org/it/news/ripensare-reggio

 

Presentazione del volume edito dal Centro Sammarinese di Studi Storici - Università degli Studi della Repubblica di San Marino.

 Manifesto RC       Invito   

pdfComunicato stampa

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Link Utili   Contatti   Admin