Gestione informatizzata della Biblioteca Magistrale del Liceo Classico Tommaso Campanella

biblio Sabato 25 giugno alle ore 10.00, presso il Liceo Classico Tommaso Campanella di Reggio Calabria,  si svolgerà la manifestazione di apertura alla collettività della prestigiosa Biblioteca Magistrale. Presiederà i lavori il Dirigente Scolastico, Maria Rosaria Rao e porgeranno i saluti istituzionali Filippo Mancuso, Presidente del Consiglio regionale della Calabria, Carmelo Versace, Sindaco f.f. Città Metropolitana di Reggio Calabria, Don Pasqualino Catanese, Vicario Generale Arcidiocesi di Reggio Calabria-Bova, Giulia Barrera, Soprintendente archivistica e bibliografica della Calabria e  Direttrice ad interim dell'Archivio di Stato di Vibo Valentia, Maria Stefania Lauria, Segretario Generale Polo Culturale “Mattia Preti” Consiglio regionale della Calabria, Daniela Neri, Funzionario responsabile Servizio Tutela e Valorizzazione dei Beni Culturali del Comune di Reggio Calabria, Orsola Foti Direttore Biblioteca Diocesana “Domenico Farias” .

Seguiranno gli interventi  di Maria Pia Mazzitelli, bibliotecario “La biblioteca magistrale del Liceo Classico T. Campanella tra tutela e valorizzazione”,  Ida Triglia, bibliotecario “La Sezione “Antico”,  Maria Barilla, Bibliotecario “La Sezione Storia”,  Rosella Agostino, Presidente Italia Nostra - sezione di Reggio Calabria “La biblioteca informatizzata: un valore aggiunto per la conoscenza e la salvaguardia del patrimonio culturale”,  Gilberto Floriani, Direttore del Sistema Bibliotecario Vibonese “La centralità dei bibliotecari nelle attività di promozione della lettura”

Si comunica che, nella giornata di oggi 21 giugno, verranno pubblicati, nell’apposita sezione del Registro Elettronico, gli esiti degli scrutini delle classi intermedie.

Si informano le famiglie che, quest’anno, il Liceo attiverà i corsi di recupero, per le discipline  Lingua e cultura latina e Lingua e cultura greca, oltre che per gli alunni della classi prime e seconde, anche per gli alunni delle terze classi.

Si invitano, pertanto, le famiglie degli alunni delle classi prime, seconde e terze che hanno riportato in sede di scrutinio finale la sospensione del giudizio, relativamente alle discipline Lingua e cultura latina e Lingua e cultura greca, a comunicare la scelta di avvalersi o non avvalersi dei corsi di recupero compilando il modulo allegato.

Il modulo dovrà essere inviato, entro e non oltre giovedì 23 giugno, al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

I corsi di recupero avranno inizio il 27 giugno.

wordDichiarazione corsi di recupero

 

CiakSabato 18 giugno, durante la cerimonia di premiazione tenutasi a Cosenza, gli studenti del potenziamento economico-giuridico della nostra 4^F, hanno vinto il secondo premio, per la categoria scuole secondarie di secondo grado, della VII Edizione del concorso "CIAK: un processo simulato…per evitare un vero processo”, con il proprio prodotto multimediale "Internet non dimentica".

Il video-racconto premiato, interamente realizzato dai ragazzi guidati dalla docente di diritto, prof.ssa Giovanna Pellicanò, ha inteso mettere in luce la facilità con la quale, in giovane età, si può cadere in errore ed ha evidenziato l’importanza della messa alla prova, come strumento necessario al riscatto sociale di chi sbaglia.

Il reato analizzato è quello di “revenge porn”, legato anche alla tematica del bullismo. I nostri allievi hanno scelto di affrontare queste due tematiche, tristemente note dai fatti di cronaca, perché hanno ritenuto, anche a seguito della formazione ricevuta in questi mesi, che entrambi siano tra i più rappresentativi degli errori commessi dalla loro generazione.

Il progetto, che da molti anni ormai vede la collaborazione tra il Liceo Classico Campanella, diretto dalla preside Maria Rosaria Rao, e il Tribunale dei Minori di Reggio Calabria, è ritenuto oggi un valido strumento di educazione alla legalità e ai sentimenti e  ha ricevuto il plauso e un prezioso contributo dalla Fondazione CARICAL e dall'Associazione Nazionale Magistrati che da sempre si mostrano sensibili verso le giovani generazioni e sostengono l'iniziativa, in termini morali e materiali

ciak

 

 

NIETZSCHE A MESSINAPiovono premi per i ragazzi del Campanella che, a fine anno scolastico, stanno raccogliendo gratificazioni da più parti e in diverse discipline. Questa volta è toccato alle discipline filosofiche fare la differenza. Infatti, alcuni allievi della V C e tutta la classe V G, hanno scalato il podio fino alla seconda posizione del Concorso “Nietzsche a Messina” indetto, per celebrare la ricorrenza dei 140 anni dal viaggio di Friederich Nietzsche nella città dello Stretto, dal Corso di laurea triennale in Filosofia e il Corso di laurea magistrale in Filosofia contemporanea del Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne dell’Università degli Studi di Messina in collaborazione con la Sezione locale della Società Filosofica Italiana. Il concorso volto a ricordare il viaggio in Sicilia di Nietzsche (marzo-aprile 1832) che, come sembra dalle testimonianze epistolari, ha tratto ispirazione da tale soggiorno non solo per l’unica sua composizione poetica edita, gli Idilli di Messina, ma, più in generale, anche per i suoi capolavori degli anni successivi, ha coinvolto numerose scuole.

La classe V G, seconda classificata ex aequo categoria elaborati multimediali, ha realizzato un progetto multimediale dal titolo “Il principe liberato”, ispirato ai temi della filosofia nicciana e, in particolare, agli Idilli di Messina. L’opera prodotta contiene peculiari riferimenti geofilosofici che contestualizzano e attualizzano l’enorme potenza delle riflessioni del pensatore tedesco.

Le allieve della V C, Graziana Calò, Anna Celeste Canale, Roberta Catalano, Valeria Anna Plutino, Valeria Princi, Giovanna Romeo, si sono classificate al secondo posto categoria testi lavorando in gruppo per la stesura di un saggio dal titolo "Leggere Nietzsche dalla prospettiva del viandante. La filosofia come viaggio e il viaggio di Nietzsche a Messina". Il viaggio può essere interpretato come la chiave di lettura della filosofia nietzschiana a patto di intenderlo in modo diverso rispetto al tradizionale topos, non una gita tranquilla, ma un vagabondare in un labirinto, quasi onirico, denso di simboli.

 

Bronze Medal

In occasione del P Greco Day 2022, evento svoltosi a seguito della riprogrammazione il 26 maggio scorso, la squadra del Liceo Campanella, composta dagli alunni che si sono classificati ai Giochi della Bocconi e alle Olimpiadi di Matematica del corrente anno scolastico, si è qualificata al terzo posto per il punteggio ottenuto nella gara on line, ricevendo dagli organizzatori la medaglia di bronzo.

L’evento, promosso dal Ministero dell’Istruzione con il contributo scientifico del Dipartimento di Biotecnologie Molecolari e Scienze per la Salute dell'Università degli Studi di Torino, nasce con la finalità di avvicinare tutti i giovani alla matematica e con lo scopo di comunicare l’impegno del ministero e delle scuole per l’apprendimento della matematica e delle discipline scientifiche.

La squadra, guidata dalla prof.ssa Di Leo, era così composta: Davide Amadeo, Antonio Cireneo, Umberto Florio, Anna Germanò, Marco Iacuzzo e  Giorgia Previtera della I C; Raffaello Marino della I D; Domenico Fortugno della I E; Antonino Borgese della II C; Santina Santambrogio della II D; Giovanni Micchia della III A; Raffaella Mazza della III D; Alice Checco e Giovanni Riggio della III F; Martina Ravenda della IV C; Stefano Cutrì della V C; Georgia Brucal, Claudia Genovese e Claudia Olivo della V E; Gabriele Caccamo e Francesco Vita della V G.

I nostri ragazzi si sono cimentati in attività on line di risoluzione di quiz nella logica del problem solving su una piattaforma dedicata. 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Link Utili   Contatti   Admin